Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, consultala se vuoi negare il consenso. Acconsenti all’uso dei cookie?

18.05.2020 | Armadio Verde Team

Come la moda ci aiuta a sentirci bene?

 

La moda è la nostra seconda pelle. Quello che indossiamo dice molto su chi siamo e su come vogliamo inserirci nella società. I nostri abiti possono anche segnalare come ci sentiamo emotivamente.

 

Ma la moda non riflette solo il nostro io interiore, ma può anche avere effetti psicologici che cambiano il nostro modo di pensare, sentire e agire. Durante l'isolamento, è facile stare seduti tutto il giorno in pigiama, ma alzarsi, farsi la doccia e vestirsi va in qualche modo a prendere il controllo, a ripristinare il senso di normalità e a sollevare l'umore.

 

La moda influenza il modo in cui gli altri ci percepiscono. Considerate il co-fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, noto per la sua divisa da lavoro, la maglietta, la felpa con cappuccio e i jeans. Quando ha testimoniato davanti al Comitato dei Servizi Finanziari della Camera dei Comuni degli Stati Uniti, però, indossava giacca e cravatta. Perché? Perché sapeva che gli spettatori avrebbero associato il suo abbigliamento formale alla professionalità e alla coscienza. Chiaramente ciò che indossiamo influisce sul modo in cui gli altri ci vedono e influenza anche il modo in cui ci vediamo!

 

Quando indossiamo abiti formali, ci consideriamo anche più professionali e coscienziosi. Alcuni studi hanno scoperto che, di conseguenza, ci comportiamo anche meglio. Uno studio pubblicato su Nature ha riportato che la necessità di indossare gli occhiali è associata a livelli di intelligenza più elevati. Per associazione, le persone che portano gli occhiali possono essere considerate più diligenti e coscienziose dagli altri, e gli atti simultanei di indossare gli occhiali (anche solo cosmetici) e di credere all'associazione, possono anche far sentire chi li indossa più produttivo. A sua volta, la sensazione di essere più produttivi può effettivamente tradursi in una maggiore produttività.

 

In un altro studio che dimostra il potere dell'abbigliamento sugli altri e su noi stessi, i ricercatori hanno mostrato le immagini di un individuo che indossa magliette di colori diversi e hanno chiesto ai selezionatori di scegliere il più attraente.

 

L'immagine che mostra chi lo indossa con una maglietta rossa è stata la più selezionata. Ciò non sorprende, poiché le associazioni socio-culturali di rosso e passione, sensualità e amore sono comuni, ma ciò che è interessante è che quando i ricercatori hanno presentato le immagini monocromatiche, chi indossava la maglietta rossa era ancora valutato come il più attraente. I ricercatori hanno sostenuto che chi lo indossava si sentiva più attraente e questo è emerso nell'immagine monocromatica.

 

Come possiamo utilizzare queste conoscenze per gestire il nostro benessere durante l'isolamento? È davvero semplice!

 

Riconoscere che ci sono molte cose che non possiamo controllare e concentrarsi sugli aspetti della nostra vita che possiamo controllare, ad esempio, costruendo la struttura e la routine nelle nostre giornate può essere edificante!  Quando lavoriamo da casa, ha senso mantenere la routine di vestirsi "adeguatamente" per il nostro ruolo. Questo ci permette di assumere un certo controllo, che a sua volta riduce lo stress e può aiutarci a sentirci sicuri e motivati.

Quando indossiamo abiti che ci fanno anche sentire bene, i nostri livelli di stress si riducono ulteriormente. I vantaggi sono sia fisici che psicologici.

 

Scegliete quindi su armadioverde ciò che vi fa stare bene fisicamente e psicologicamente! 

#abbigliamento usato, #abiti usati, ##armadioverde, ##rossellacalabrò, #second hand, #shopping sostenibile, #psicologia della moda