Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, consultala se vuoi negare il consenso. Acconsenti all’uso dei cookie?

25.07.2018 | Armadio Verde Team

I consigli per essere perfette d'estate

 

Il caldo e il sole non collaborano alla resa delle nostre mise. Ecco qualche indicazione per brillare anche a luglio e agosto

 

La bella stagione porta con sé una serie di corollari non trascurabili per noi donne. Certo, il mare, il sole, l'acqua della piscina, le serate in terrazza, i saldi. Ma non è tutto oro quello che luccica e ognuna delle voci che compongono questo elenco, cela delle insidie. Ecco un prontuario per superare brillantemente il periodo dell'anno forse più agognato. Cavalcando – senza soccombere – le questioni che potrebbero rivelarsi complesse. E anzi, godendocela a dovere.

 

 

- la linea. La prova costume è quella cosa di cui si sente parlare da sempre e che aleggia nei nostri pensieri tutto l'anno. Liberiamoci del gravoso fardello e guardiamo avanti. Se ci abbiamo messo impegno avremo un fisico niente male. Se invece abbiamo evitato palestra e una cucina sana, butta male. In ogni caso, dobbiamo fare i conti con noi stesse. Arriva il momento in cui infilarci un costume. E quindi la cosa più saggia è saperlo scegliere con cura. Esistono modelli che esaltano le forme e nascondono le rotondità.

Per le magre: push-up, bikini e costume intero restituiscono un effetto sexy. Per chi ha la pancia: scegli lo slip a vita alta o il tankini (cercatelo!). Se sei a pera: il bikini. Evidenzia la parte superiore con un bel reggiseno mentre per il sotto, è ottimo lo slip a vita bassa con laccetti. Per le curvy: punta sul decolletè con un costume intero dallo scollo importante, che nasconde la pancia. Se non riesci a rinunciare al due pezzi, non mettere la parte sotto molto sgambata.

 

- gambe e piedi gonfi (ma anche mani, con gli anelli che sembrano esplodere). Cosa fare per risolvere la situazione? Muoversi, evitare il sovrappeso, non fumare, non mettere indumenti stretti, ma anche scarpe scomode e tacchi alti. Meglio non stare ferme per tante ore. Optare per alimenti con poco sale e bere tanta acqua. In spiaggia è bene muovesi e camminare, meglio ancora se nell'acqua. Oppure fare delle docciature fredde per riattivare la circolazione. È utile anche sollevare gli arti inferiori, magari dormendo con dei cuscini sotto ai piedi.

 

 

- i peli. Inutile nascondere il problema. I peli costituiscono uno dei crucci maggiori per ogni donna. È bello portare vestiti, gonne, shorts tutti i giorni. O arrivare al mare perfette e rimanere tali per tutta la durata del soggiorno. Ma è faticoso. La soluzione numero uno è ricorrere il prima possibile alla depilazione definitiva. Dal laser alla luce pulsata, dall'estetista o (utilizzando macchinari seri e certificati) anche a casa. Qui il punto è solo il costo. Le soluzioni alternative sono la ceretta o gli epilatori e a mali estremi, il rasoio.

 

- capelli crespi. Già, i capelli fanno quello che vogliono, l'umidità e la temperatura non aiutano. Qualche rimedio per non sembrare uno spaventapasseri umano: non lavarli troppo spesso e magari alternare shampoo a lavaggi con sola acqua (quando possibile); usare il balsamo più adatto: ne esistono di tutti i tipi per capelli ricci, mossi, lisci, tinti, naturali. Scegliete quello più adatto e stendete il prodotto bene su tutte le punte; fare una bella maschera almeno una volta alla settimana; è preferibile asciugarli all'aria, in ogni caso sono bandite le alte temperature; ci sono altri prodotti per altrettanti momenti: dallo spray disciplinante, all'anticrespo. Regola numero uno: non stressiamo i capelli. Continuare a toccarli li rende subito sporchi.

 

- il trucco che cola. Altra annosa questione. Perché finché siamo in vacanza, magari con amici o in famiglia, ci perdoneranno se non siamo al top sul fronte make up. Quando invece siamo ancora al lavoro, la situazione cambia. Il rischio è di avere l'ombretto nelle pieghe delle palpebre, la matita sbavata, il mascara che cola e il fondotinta che crea una cappa che fa sudare tutto il viso. Rimedi: usare il primer sulla pelle pulita prima di stendere l'ombretto. È importante usarne piccole quantità e farlo asciugare bene o si ottiene l'effetto opposto. Matita: scegliere la più adeguata (magari waterproof) e stendere un leggero velo di cipria prima di utilizzarla. Mascara: individuare prodotti seri e testati. Alla prima occasione in cui sbavano, accantonateli e continuate la ricerca. Ora anche quelli waterproof sono consigliati.