Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, consultala se vuoi negare il consenso. Acconsenti all’uso dei cookie?

10.01.2018 | Armadio Verde Team

La cameretta dei bambini, come arredarla?

 

Uno spazio polifunzionale dove varie anime si armonizzano: il gioco, il riposo, lo studio, gli armadi. Ecco qualche idea per ottimizzare spazi e risorse senza tralasciare comfort e gusto

 

Un fortino, un rifugio, una zona franca, un pensatoio. La camera da letto dei bambini è tutte queste cose, lo diventa nelle varie fasi della crescita. Che sia in condivisione tra fratelli e sorelle o che sia singola, è un universo che raccoglie e accoglie. Quando i figli sono piccoli siamo noi mamme e papà a gestirla, abbiamo ancora molto potere decisionale. Poi con l'età sono loro spesso a diventare protagonisti delle scelte in tutto e per tutto: dal colore delle pareti a quello che ci appendono, sulle pareti. Mobili, accessori e complementi.

Ma fintanto che abbiamo ancora voce in capitolo, cerchiamo di capire quali possano essere delle buone idee per far sì che sia uno spazio vivibile, armonico e creativo, così da stimolare la loro immaginazione. Sono diverse le funzioni che si dovrebbero concentrare in quei metri quadrati. Il gioco e il divertimento, il riposo chiaramente. Ma anche lo spazio per riporre oggetti e abiti e per studiare. Ecco qualche idea di design for kids, con un occhio alla sostenibilità.

 

 

- Le pareti. Un buon ambiente deve essere arioso e luminoso. Dipingiamo i muri scegliendo tinte pastello o il classico bianco, magari lasciando un angolo colorato. Se optiamo per colori lavabili possiamo anche rendere lavagne pezzi di pareti, pronti ad ospitare disegni, scritte.

Anche le decorazioni possono essere homemade: qualche forma da scontornare e poi decorare con colori a muro.

Le mensole? Con un po' di tempo e creatività si possono rimediare facilmente: cassette della frutta, scatole di legno, cestini della bici o vasetti porta fiori, cassetti. Guarda al di là della funzione di un oggetto. Ripensalo, riposizionalo, giralo. Una bella pulita, una mano di colore o una scarteggiata e lo si riesce ad appendere

- Per terra. Tappeti colorati fai da te: unendo tanti pompon colorati e soffici, usando sacchi di iuta, cucendo assieme tanti tappetini di stracci, non c'è bisogno di comprarli
E poi poltroncine dalla base di pallet con morbidi cuscinoni gettati sopra. Anche in questo caso basta l'imbottitura, la fodera si può improvvisare con vecchi vestiti o jeans

 

 

- Giochi. I mobili da sostituire possono essere fonte di ispirazione per qualcosa di nuovo. Una libreria lunga e stretta con ripiani che formano quadrati se stesa in orizzontale può essere una casa delle bambole. I comodini possono diventare porta giochi o piani cottura per cucine vezzose. Non buttiamo via nulla, il riuso è importante

- Lampade. Sai che qualsiasi materiale è buono per creare l'impalcatura di una lampada o lampadario? La carta, gli oggetti della cucina, i rami degli alberi, lo spago. Sbizzarriamoci! Addirittura possiamo farli con i bambini: paralumi di mattoncini di lego, why not? Con il led si riescono a comporre bellissimi punti luce per creare atmosfere giuste per la lettura di fiabe pre nanna. Servono solo barattoli di vetro, vasi, piatti o bottiglie. È sufficiente inserire dentro una fila di lucine led