Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, consultala se vuoi negare il consenso. Acconsenti all’uso dei cookie?

14.11.2018 | Armadio Verde Team

Mamme, ecco che cosa cercano online

 

Una ricerca ne traccia l'identikit: fanno molto shopping sul web e dalle aziende chiedono trasparenza e attenzione ai temi ambientali

 

 

Ecco l'identikit della mamma con figli di età compresa tra 0 e 11 anni: ha in media 34 anni, è laureata (31%) e lavora soprattutto a tempo pieno.
Lavoro che non è una semplice necessità economica, ma è considerato fondamentale per realizzarsi (89%) e per sentirsi parte attiva della società (93%). Tanto che, tra le mamme non occupate, ben il 76% vorrebbe rientrare nel mondo del lavoro. D’altro canto, tra le mamme lavoratrici si riscontra la difficoltà a conciliare attività professionale e cura della famiglia: 2 mamme su 3 dichiarano di dover scendere a compromessi.

 

Sono i risultati della ricerca di Eumetra MR in collaborazione con FattoreMamma, che ha coinvolto oltre 2.300 tra mamme e future mamme. Obiettivo: tratteggiare il profilo di un pubblico esigente, che richiede ai suoi interlocutori attenzione e ascolto per instaurare un dialogo trasparente e capace di generare valore. Ecco che cosa ne è emerso.

 

 

- le mamme digitali. Le mamme si confermano un target altamente digital. Con la maternità cala la fruizione di tutti i media “tradizionali” (tv, radio, giornali), mentre cresce il tempo speso su internet, anche in mobilità.

 

- che cosa fanno le mamme dal loro smartphone? Le attività principali sono due: navigare sui social e fare shopping online. Il 91% dichiara di visitare i social ogni giorno, soprattutto Facebook e Instagram, di cui sono apprezzate la capacità di amplificare le relazioni e creare connessioni.
Il 93% fa acquisti online e 7 su 10 acquistano almeno una volta al mese, in particolare abbigliamento e giocattoli. Il budget, per 1 mamma su 4, supera i 100 euro al mese.
- antesignane. È un target che ha adottato molto precocemente i servizi social (a partire dai forum e i blog) per poi accelerare con la diffusione degli smartphone: app, social, shopping, le mamme mostrano di sfruttare a fondo e consapevolmente l’aiuto che viene loro dalla tecnologia digitale.

 

 

- mamme detective. Le mamme mostrano anche una grande propensione a interagire con le marche online. Si tratta di un trend in crescita, con il 77% che segue i brand sui social ed è interessato a scoprire informazioni sui prodotti e sulle promozioni. Molte mamme hanno un atteggiamento attivo sia nei confronti dei brand che degli altri utenti: vogliono scoprire come altri utilizzano i prodotti, vogliono esprimere la loro opinione e vogliono condividere la loro esperienza con il brand stesso.
Chiedono soprattutto trasparenza e rispetto verso clienti e dipendenti e sensibilità verso i temi ambientali.

 

- nate per influenzare. Sui social, 1 mamma su 10 “influenza” le altre. Le mamme influencer sono presenti soprattutto tra le donne con figli più grandi: sono quindi le donne più mature, sia in termini di expertise, sia di età.

 

- il papà. Il padre è sempre più coinvolto e non solo nelle decisioni importanti: più di 1/3 delle rispondenti dichiara che a occuparsi del figlio, anche nella gestione quotidiana, sono allo stesso modo mamma e papà.